Mantova cultura 2017
Debutto stagionale per l’Orchestra da Camera di Mantova
Quattro solisti e, sul podio, Umberto Benedetti Michelangeli
14/11/2017
L’Orchestra da Camera di Mantova debutta nella propria stagione “Tempo d’Orchestra” mercoledì 15 novembre alle ore 20.45, al Teatro Sociale di Mantova. Diretta da Umberto Benedetti Michelangeli, condividerà il palcoscenico con il soprano Sophie Klussmann, il baritono Mauro Borgioni, il violinista Gianpaolo Peloso e il violoncellista Trey Lee (nella foto).

Il giorno prima, martedì 14 alle ore 18, nel foyer del Teatro Sociale a ingresso libero, la scrittrice e musicologa Linda Bramani, su invito dell’Associazione Amici dell’Ocm, terrà una conferenza di avvicinamento all’ascolto. Dopo aver vinto il premio tedesco Siemens (1993), Lidia Bramani ha collaborato con Claudio Abbado ai Cicli Berlinesi. Ha pubblicato con Baldini e Castoldi, Guerini, Universal, Jaka Book, Archinto, Dielmann, Bärenreiter, Japan Uni Agency, dedicando particolare attenzione a Mozart e alla sua opera. Lida Bramani offrirà spunti mirati a fruire al meglio del concerto in programma la sera successiva.

Il concerto segnerà un nuovo momento d’interazione tra l’Orchestra da Camera di Mantova e Umberto Benedetti Michelangeli, le cui vicende si intrecciano da svariati decenni ed hanno trovato fra l’altro il riconoscimento, con il Premio Abbiati, della critica italiana. Mercoledì la collaborazione si rinnova nel nome del compositore più frequentato, Mozart, oltre che di italiani ammiratissimi come Vivaldi (Concerto in fa maggiore per violino, violoncello e archi), Rossini (“Une Larme” per violoncello e orchestra) e Boccherini (Sinfonia “La casa del diavolo”).

La locandina restituisce diversi aspetti di Mozart: recitativi e arie si combinano con notissime pagine operistiche estratte da La clemenza di Tito, Nozze di Figaro e Don Giovanni. A impreziosire l’appuntamento la partecipazione di solisti di caratura internazionale: il soprano tedesco Sophie Klussmann, voce profonda e di ampia estensione, il baritono Mauro Borgioni, il cui repertorio spazia dal madrigale alla cantata e dall’oratorio all’opera, il violinista Gianpaolo Peloso, Vincitore della ventisettesima Rassegna Violinisti di Vittorio Veneto, e il violoncellista Trey Lee, primo asiatico ad aggiudicarsi il prestigioso Concorso internazionale per violoncello “Antonio Janigro”.

Il concerto è inserito nelle formule d’abbonamento Omnia, Smart, Euterpe, Ouverture e Prime Note. I biglietti per la serata costano 30 euro per posti di platea, 24 euro per posti di palco, 20 euro per posti di loggia e 15 per posti di loggione. La biglietteria dell’Orchestra da Camera di Mantova (piazza Sordello 12 – Mantova – t. 0376 360476 - biglietteria@ocmantova.com) è attiva lunedì e martedì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. La sera del concerto il botteghino del teatro apre alle 19.45. Prevendita online su vivaticket.it.

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova