Mantova cultura 2017
Disanima Piano: IV edizione EmozionArti
Tre giorni di musica, arte, teatro, fotografia e cucina
05/09/2017
Uno sguardo all’innovazione, senza dimenticare l’importante storia e tradizione del cantautorato italiano. Questo il filo conduttore della quarta edizione del Festival “Disanima Piano”, organizzato dall’omonima associazione, che si svolgerà da giovedì 7 a sabato 9 settembre nel suggestivo giardino di Casa Scalori in Via Chiassi n. 10, villa rinascimentale dove cospirarono i Martiri di Belfiore situata in centro storico a Mantova. Cornice perfetta dove la passione degli organizzatori e la professionalità di artisti e musicisti incontrerà un pubblico sempre partecipe e caloroso.

Doppio appuntamento giornaliero con eventi gratuiti aperti al pubblico (ore 17.30 e ore 21.15) in cui la grande protagonista sarà la musica. «Gli artisti che prenderanno parte a questo Festival sono di assoluta qualità - commenta il presidente di Disanima Piano Stefano Guernelli - e la scelta degli eventi che verranno presentati quest’anno è il frutto di mesi di valutazione delle svariate proposte che ci sono pervenute nell’arco di questo 2017». La ricerca del giusto equilibrio tra la popolarità degli artisti e la scoperta di voci meno note ha generato un programma variegato in cui viene dato spazio a un’ampia gamma di forme d’arte. Come nelle precedenti edizioni, gli eventi, pur basandosi principalmente sulla musica, spazieranno dal teatro al cabaret fino ad approdare al circo.

Giovedì 7 settembre, ore 17.30 inaugurazione con “La Dual Band Music Circus”. Disegnato nello stile di “polifonia umoristica”, un viaggio attraverso le epoche, Paesi europei (ma non solo), umori e stili: un mélange sapiente di sketch, classici della canzone e musiche originali.
Lo stesso giorno alla stessa ora “Due fotografe interpretano la musica”. Esposizione permanente degli scatti di Marta Buso (Venezia) e Francesca Maccari (Mantova).

Giovedì 7 settembre, ore 21.15 “La rappresentante di lista”. Live. Strambo, oltreilgenere, pop, popolare: tristezza, rabbia, felicità. Apre il concerto Ottavia Brown.

Venerdì 8 settembre, ore 17.30 Corimé “Mediterraneo d’autore”. Avvolgenti melodie pop cantautorali, piglio etnico, arrangiamenti trascinanti e corposi, senza mai dimenticare la tradizione siciliana, in un amalgama tra stimoli nuovi e volontà di esplorare. Profumi, aromi, inquietudini e sentimenti, che danno vita alle immagini ripercorse nei diversi brani.

Venerdì 8 settembre, ore 18.45 Buffet a sorpresa. Ore 21.15 Alberto Fortis “Con te in tour”. Pianista e cantautore, è uno dei più importanti artisti della scena musicale italiana degli ultimi decenni. “Milano e Vincenzo”, “Il duomo di notte”, “La sedia di lillà”, fino ad arrivare all'ultimo "Con te”, una carriera di grande successo che può vantare un disco di platino e due d'oro per un milione e mezzo circa di copie vendute.

Sabato 9 settembre, ore 17.30 Fabrizio Casalino “Pochi, maledetti e subito”. Molti lo ricorderanno per i suoi personaggi Giginho, Mario Biondi, Gianluca Grignani e le partecipazioni a numerose trasmissioni televisive come Colorado Cafè e Mai dire martedì. Comico, ma anche eccellente cantante e chitarrista, proporrà una stand up comedy dal ritmo incalzante: parole e musica si alternano seguendo un flusso continuo, dal monologo alla canzone, da una tematica all’altra, con sottile ironia.

Sabato 9 settembre, ore 21.15 Compagnia Teatrale Nando E Maila “Sconcerto d’amore”. Una coppia di artisti: musicista eclettico lui, attrice-acrobata lei, eternamente in disaccordo sul palcoscenico come nella vita. Una struttura autoportante sulla quale sono appesi trapezio e tessuti aerei, in una imprevedibile orchestra di strumenti dove i pali della struttura diventano batteria, arpa, contrabbasso o violoncello che assieme a tromba, fisarmonica o chitarra elettrica, creano un’atmosfera magica e un insolito mondo sonoro.



La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova